SENTIERO ROMA E...

Agosto 2016, destinazione Alpi Retiche

L'itinerario di trekking è costituito da un percorso lineare che segue il concatenamento del Sentiero Roma e dell'Alta Via della Valmalenco lungo la Val Codera, la Val Masino e la Valmalenco.

Il Sentiero Roma è un percorso escursionistico ad anello che si sviluppa lungo la testata della Val Masino, parte dai Bagni di Masino e termina a Filorera. Il tracciato solca i pendii di Valle dell'Oro, Val Porcellizzo, Valle del Ferro, Val di Zocca, Val Torrone, Val Cameraccio, Valle di Preda Rossa e Val di Sasso Bisolo; nella variante più lunga attraversa anche la Val Codera.

Anziché iniziare il Sentiero Roma dai Bagni di Masino, la partenza sarà a Novate Mezzola per rendere il tracciato ancora più interessante attraversando la Val Codera. Lo stesso discorso varrà per l'ultima tappa che non terminerà a Filorera, bensì continuerà lungo l'Alta Via della Valmalenco.

L'Alta Via della Valmalenco è un percorso escursionistico in quota che si snoda fra le montagne dell'omonima valle, all'interno della compagine montuosa vi è il Gruppo del Disgrazia, Gruppo del Bernina e il Pizzo Scalino. Questo sentiero alpino si sviluppa in otto tappe lungo un percorso ad anello di circa 110 km con partenza e arrivo presso il paese di Torre di Santa Maria (770 m s.l.m.).

Anziché iniziare l'Alta Via della Valmalenco da Torre di Santa Maria, la partenza combacerà con l'ultima tappa del Sentiero Roma, mentre l'arrivo dell'Alta Via della Valmalenco rimarrà quello originale, ovvero il paese di Torre di Santa Maria. Inoltre, il tracciato centrale sarà modificato nelle seguenti tappe: dal Rifugio Gerli-Porro al Rifugio Longoni passando dal Rifugio Del Grande-Camerini, dal Rifugio Longoni al Rifugio Roberto Bignami passando per la Forcella d'Entova e il Rifugio Marinelli-Bombardieri, a seguire come da tradizione.

Al termine dell'avventura deciderò se continuare facendo l'autostop fino a Sondrio o Colico o, se baciato dalla fortuna, fino a Novate Mezzola, oppure prendere i pullman o i treni utili a tornare all'auto.

Un percorso complessivo di nove giorni e sicuramente più di 140 km; con la speranza di reggere fino alla fine...

Buona lettura

© 2020 by  Bertolini Mauro  www.bmphoto.it