Hai perso qualcosa in montagna e non ti ricordi dove?

Hai chiesto a chiunque, ma nessuno ti può aiutare?

Forse questa bacheca è il posto giusto per trovare quello che stai cercando!

2019.06.02

2019.06.02

Lungo il sentiero da Tartano ai Laghi di Porcile. Oggetti smarriti lungo il sentiero: mozziconi di sigarette, confezione di plastica dei fazzoletti, vari pezzi di plastica, galleggiante da pesca, confezioni di plastica delle caramelle, pezzi di stoffa e cellophane. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: plastica (100-1000 anni), cotone (1 anno), mozziconi di sigarette (1-2 anni)

2019.05.01

2019.05.01

Lungo il sentiero da Valmadrera al Monte Moregallo passando dal Canalone Belasa. Oggetti smarriti lungo il sentiero: carta stagnola per avvolvere dei panini imbottiti, sacchetti di plastica, confezioni di plastica delle caramelle. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: alluminio (200 anni), plastica (100-1000 anni).

2019.04.29

2019.04.29

Lungo il Sentiero del Fiume da Somana all'Alpe Era e ritorno passando dalla Chiesa di S. Maria. Oggetti smarriti lungo il sentiero: pezzo di lastra di polistirolo, diversi mozziconi di sigarette, pezzi di plastica vari, cartone del succo. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: polistirolo (oltre 1000 anni), plastica (100-1000 anni), sigarette (2 anni), cartone del succo (1 anno).

2019.04.21

2019.04.21

Lungo il sentiero da S. Giuseppe al Monte Motta. Oggetti smarriti lungo il sentiero: lattina della birra, bicchieri di plastica, confezione di plastica dei fazzoletti, mozziconi di sigarette, tubetti in plastica del burrocacao, confezioni di plastica delle caramelle, confezione in plastica delle sigarette, secchio in plastica e pezzi di plastica vari. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti: alluminio (200 anni), plastica (100-1000 anni), sigarette (2 anni).

29.08.2018

29.08.2018

Lungo il sentiero da Valgoglio al Monte della Croce Oggetti smarriti lungo il sentiero: bottiglia di vetro della vodka alla pesca, bottiglia di vetro della birra, bottiglia di plastica di the freddo al limone, corda di nylon, confezioni di plastica delle caramelle, etichette di plastica di bottiglie dell'acqua, involucro interno di carta delle caramelle. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: vetro (400 anni), plastica (100-1000 anni), carta (3 mesi).

27.08.2018

27.08.2018

Lungo il sentiero da Chiareggio all'Alpe dell'Oro. Oggetti smarriti lungo il sentiero: confezioni di plastica delle caramelle, confezione di plastica dei fazzoletti, bicchiere di plastica, involucro interno di carta delle caramelle, tappo di plastica. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: plastica (100-1000 anni), carta (3 mesi).

26.08.2017

26.08.2017

Lungo il sentiero da Valgoglio al Lago Sucotto. Oggetti smarriti lungo il sentiero: confezioni di plastica delle caramelle, confezione di plastica di una brioches Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: plastica (100-1000 anni).

20.12.2014

20.12.2014

Lungo il sentiero da Pradalunga al Monte Misma. Oggetti smarriti lungo il sentiero: confezioni di plastica delle caramelle, confezione di plastica di fazzoletti, pezzo di plastica, guinzaglio di plastica. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: plastica (100-1000 anni).

24.07.2012

24.07.2012

Lungo il sentiero da Pianezza alla Diga del Gleno. Oggetti smarriti lungo il sentiero: bottiglia di plastica da 50cl, confezioni di plastica delle caramelle, confezione di plastica di fazzoletti umidi, busta di plastica, pezzi di plastica di diverso tipo, fazzoletti di carta non decomposti. Stima dei tempi medi di degradazione naturale nell'ambiente dei rifiuti raccolti: plastica (100-1000 anni), carta (3 mesi).

Tutti gli oggetti smarriti recuperati sono stati prontamente fotografati, catalogati e accuratamente depositati negli appositi contenitori. Per ulteriori informazioni relative al luogo di stoccaggio, contattare la piattaforma ecologica a voi più vicina.

Lasciare i rifiuti nell'ambiente è un enorme sbaglio che danneggia l'ecosistema naturale perché carta e cartone, gomme da masticare e mozziconi di sigaretta, giornali, lattine di alluminio, vetro, pannolini e assorbenti, plastica e chi più ne ha più ne metta, sono intrusi che vengono difficilmente "digeriti" dalla natura per mesi, anni, secoli e addirittura millenni.

E' decisamente spiacevole visitare un luogo e imbattersi nell'immondizia sparsa ovunque e dovunque senza ritegno perché questo implica una totale mancanza di rispetto nei confronti dell'ambiente e delle altre persone che lo visiteranno; senza dimenticare che prima o poi l'incivile percorrerà nuovamente i suoi passi e, a questo punto, mi sorge una domanda: costui cosa penserà dei rifiuti degli altri e dei suoi (ormai dimenticati)?

Dubito buttiate l'immondizia sul pavimento della vostra abitazione, sul terrazzo o in giardino; se rispettate le vostre cose, perché non farlo anche per il mondo che ci circonda? Non costa chissà quale assurda fatica! Come l'avete portato con voi da casa, o dal luogo d'acquisto, potete anche gettarlo negli appositi cestini; se poi è possibile attuare la raccolta differenziata, tanto di guadagnato!

E' questione di rispetto, cultura e intelligenza...

© 2020 by  Bertolini Mauro  www.bmphoto.it